Vitamina C contro il raffreddore


La vitamina C, o piu correttamente Acido Ascorbico, e una molecola idrosolubile che svolge numerose funzioni essenziali: tra queste pare che sia stata riconosciuta la capacita di prevenire e ridurre i collageno, dell'adrenalina e di composti aromatici nel fegato. La vitamina C e un potente radicali liberi, favorisce la riduzione dell'acido folico nonche la conversione del ferro ferroso (Fe++) a ferro ferrico (Fe+++). Ma non e finita...
Da circa 50 anni la comunita scientifica si spacca in due nel valutare l'utilita clinica che riveste la vitamina C nella cura e nella prevenzione del omeostasi dei leucociti, pertanto, una sua carenza inciderebbe significativamente sulle difese immunitarie, che risulterebbero meno stimolate e meno attive. Inoltre, da alcuni trials e emerso che le somministrazioni farmacologiche di vitamina C possono COMBATTERE i somministrazione di 1-4g/die (circa il 200-800% della razione raccomandata), dovrebbe essere possibile ridurre i sintomi del raffreddore comune del 23%, e prevenirne l'insorgenza nel 30% dei casi (soprattutto in soggetti caratterizzati da un forte stress ossidativo).


Inoltre, e importante precisare che (citazione dei LARN):

Ad alte dosi di vitamina C, come quelle che vengono assunte a scopo farmacologico (10 o piu g/die), si sono riscontrati disturbi a livello gastrointestinale, che pero sembrano dovuti piu all'acidita che alla vitamina C in se, in quanto sali tamponati non danno piu lo stesso effetto. Sono stati riscontrati anche altri effetti, come una aumentata escrezione urinaria di ossalati e la formazione di calcoli renali. Sembra comunque che dosi fino a 10g/die possano essere considerate sicure (Flodin, 1988).

Tuttavia, l'utilizzo di vitamina C contro il raffreddore e ancora oggetto di numerose discussioni, pertanto, fino al raggiungimento di un compromesso tra terapia e dose massima raccomandata, se ne SCONSIGLIA vivamente l'abuso integrativo o farmacologico nella lotta ai sintomi e nella prevenzione del raffreddore comune


Bibbliografia:

  • Livelli di Assunzione Raccomandata di Nutrienti per la popolazione italiana (LARN) - Societa Italiana rimedi naturali - R. Sahelian, V. Dolby Toews - nuove - cap.3 - pag 21:32.