Manganese funzioni e alimenti apportatori


Il manganese e un minerale essenziale, presente nel corpo umano tra i 12 ed i 20mg; il contenuto totale e distribuito soprattutto nelle ossa, nel fegato, nel pancreas e nei reni. Il manganese possiede numerose funzioni metaboliche, tra queste citiamo:

  1. Attivatore enzimatico
  2. Costituente metallo-enzimatico di:
    • Arginasi, che suddivide l'aminoacido arginina in L-ornitina ed urea
    • Piruvato carbossilasi, molecola coinvolta nella gluconeogenesi
    • Glutamina sintetasi, catalizzatore dell'amminoacido glutammina (a partire dal glutammato)
    • Superossido dismutasi mitocondriale, quale transferrina; l'escrezione urinaria, sebbene aumenti all'incrementare della dose alimentare, non rappresenta la via di eliminazione principale, che e invece costituita dalla bile (succo digestivo prodotto dal fegato e riversato nell'intestino).
      L'assorbimento del manganese e molto scarso (massimo il 10%) e subisce la competizione del ferro e del cobalto; tuttavia, anche livelli significativi di calcio, fosforo, fitati e colina, lecitina ed alcol etilico ne favoriscano l'assorbimento.
      Nell'uomo non sono stati identificati i reali effetti della carenza di manganese, ma nell'animale si manifestano: diminuzione della capacita riproduttiva, ritardi della crescita, compromissione della formazione di cartilagini ed osso, difetti nel carboidrati e lipidi (con una ridotta tolleranza al glucosio e ridotta secrezione di insulina), ipercolesterolemia e steatosi grassa epatica e renale. Nell'uomo non si verificano (fino a 9 mg/die) effetti collaterali da cereali ed i loro derivati, il vino ed il te; meno importanti ma comunque utili al raggiungimento delle razioni minime sono legumi, patate, cacao. E' paradossale constatare come gli alimenti grezzi apportino quantita notevoli di manganese ma, incrementando anche fabbisogno minimo giornaliero di manganese e valutato intorno ai 0,74 mg/die, anche se l'iper-attivita dei mangano-enzimi, come la alcolismo, potrebbe necessitarne il supplemento.

      I Livelli di Assunzione Raccomandata dei Nutrienti per la popolazione italiana (LARN) propongono un intervallo di assunzione tra 1 e 10 mg/die (1-2 mg/die nei bambini).


    • Le basi molecolari della nutrizione. Seconda edizione – G. Arienti – Piccin – pag 526
    • Mangiare per gli occhi. Occhio e nutrizione – L. Buratto – Springer – pag 56
    • Lezioni di nutrizione – M. Ripartiti – Tecniche nuove - pag 88
    • Minerali – P. Hopfenzitz – L'airone Editrice – pag 32-33
    • Livelli di Assunzione Raccomandata dei Nutrienti per la popolazione italiana (LARN) – Societa Italiana della Nutrizione Umana (SINU).