Fragole


Generalita sulle fragole

Le frutti di dimensioni ridotte (circa 8-10 volte piu piccole di una mela ma 3-4 volte piu grandi di una mora); in piena maturazione si presentano di colore rosso vivo e pigmentato di giallognolo-verdino (colore conferito dai numerosissimi e piccoli acheni esterni, comunemente scambiati per semi*). L'aroma e il gusto (dolce) delle fragole sono caratteristici e le rendono uno dei i frutti piu graditi e commercializzati sull'intero pianeta.

Le fragole possono essere consumate fresche, surgelate, esiccate, in confettura, frullate, sciroppate e come succo di frutta o sciroppo liquido; inoltre, rappresentano un ingrediente molto utilizzato nella formulazione di gelati, torte e dessert. Noto l'abbinamento tra fragole e cioccolato o tra fragole e panna montata.


Cenni di coltivazione delle fragole


Le varie sottospecie e varieta di fragole coltivate variano l'una dall'altra per: dimensioni del frutto, colore, sapore, forma, grado di fertilita, stagione di maturazione, resistenza alle malattie e costituzione della pianta. Nella maggior parte delle fragole i fiori appaiono ermafroditi, ma la loro funzione e solamente maschile o femminile, mai entrambe. Generalmente le fragole NON vengono mai prodotte per semina (poco conveniente), bensi per trapianto dei figli, ovvero spezzoni di rami che partono dalla pianta madre e sviluppano le radici. La procedura puo essere di tipo plasticoltura annuale (con aratura al termine di ogni stagione) o perenne, con recisione e reimpiego dei figli. E' anche presente una minor produzione in serra durante il periodo invernale.
L'utilizzo di fertilizzanti (azoto, fosforo e potassio) e sempre necessario, ed applicato in due momenti ben distinti: alla conclusione del ciclo produttivo e prima dell'inizio del seguente. I parassiti piu pericolosi per le fragole sono: lumache, falene, mosche della frutta, coleotteri, acari e afidi; le malattie fungine piu comuni delle foglie sono invece: oidio, ruggine, perenospora e muffe mucillaginose, mentre i frutti possono essere aggrediti dalla muffa grigia e le radici da verticillum e nematodes.