Esercizi per la corsa veloce in atletica leggera


Tecnica di corsa

Le esercitazioni tecniche per la corsa veloce in atletica leggera si differenziano in 2 blocchi di apprendimento quali parte integrante di tutte le sessioni.
ATTENZIONE! Tutte le esercitazioni tecniche NECESSITANO un monitoraggio costante e l'eventuale correzione da parte del tecnico; inoltre, a prescindere dalla presenza o meno dell'allenatore, queste esercitazioni iniziano SEMPRE con lentezza e si sviluppano man mano piu dinamicamente dopo che il gesto atletico risulta sufficientemente stabilizzato.

1a fase della tecnica per la corsa veloce: esercitazioni tecniche in riscaldamento e souplesse


Le esercitazioni tecniche per la corsa veloce in atletica leggera prevedono essenzialmente esecuzioni specifiche COMPLETE e non SEGMENTARIE del gesto; per di piu, lo sprinter inizia il perfezionamento del movimento sin dal riscaldamento e dalla souplesse mediante alcune puntualizzazioni tecniche a dir poco essenziali e propedeutiche al gesto completo specifico. Queste puntualizzazioni sono:

  • Avanzamento dell'arto libero con il ginocchio leggermente flesso (evitando l'azione pendolare della gamba)
  • Presa di contatto dell'avampiede (dall'alto verso il basso) con il pavimento
  • Ammortizzo e risposta del piede di spinta, con distensione completa dell'arto e apertura dell'articolazione tibio-tarsica
  • Posizionamento delle anche sopra l'appoggio e busto eretto, anch'esso in linea con l'estensione dell'arto propulsore
  • Movimento d'oscillazione coordinata delle braccia flesse...

... il tutto eseguito in scioltezza e completa decontrazione muscolare.

2a fase della tecnica per la corsa veloce: esercitazioni tecniche focalizzate su aspetti specifici del movimento con EVENTUALE sviluppo della resistenza estensiva e della ginocchia facendo passare il tallone dell'arto libero sotto allenamento della resistenza, scindendo ulteriormente la resistenza alla velocita, la resistenza anaerobica lattacida e la resistenza aerobica.