Dieta Tisanoreica


Caratteristiche della Dieta Tisanoreica

fonte: gianlucamechspa.com


La dieta Tisanoreica, di Gianluca March, e un regime nutrizionaleerboristeria attraverso l'infusione, la decottura o la macerazione di dieci erbe officinali.
La dieta Tisanoreica si prefigge l'obbiettivo di indurre il calo ponderale di chi la pratica mediante il consumo di prodotti (integratori, infusi e decotti) distribuiti dall'azienda stessa. Il principio fondamentale della dieta Tisanoreica e lo stesso di tutte le diete ipoglucidiche chetogeniche: ridurre al minimo l'introito di carboidrati per facilitare l'tossine anoressigene (cataboliti di rifiuto) chiamate corpi chetonici; il trattamento complessivo varia da 20 a 40 giorni, ideale per chi vuole perdere peso velocemente! L'adesione alla dieta Tisanoreica necessita il consenso del medico di base o del Centro Studi Tisanoreica, nonche il rilascio di un certificato di idoneita alla dieta Tisanoreica.
Il metodo della dieta Tisanoreica si potrebbe semplificare in due fasi:

  • Fase intensiva: eliminazione dei carboidrati. Consumo giornaliero di 4 pietanze Tisanoreica, verdure, carne e uova.
  • Fase di stabilizzazione: reintroduzione graduale dei carboidrati a basso indice glicemico e consumo di due pietanze Tisanoreica al giorno.

A sentire Gianluca March, la dieta Tisanoreica si distingue dalla comune estratti decottopirici Tisanoreica; le pietanze Tisanoreica contendono attivita proteolitica

  • aumento della disponibilita dei nutrienti
  • stimolazione delle secrezioni digestive ed epatiche
  • miglioramento della peristalsi intestinale.
  • Sempre in base a quanto riporta il gruppo di studi Tisanoreica, la presenza di questi attivatori nelle pietanze favorirebbe la disponibilita amminoacidica per la chetogenesi e per la neoglucogenesi, e contemporaneamente ridurrebbe il carico di lavoro epatico; gli estratti decottopirici sono invece consigliati per le loro funzioni depurative, ormoregolatrici, diuretiche e toniche.

    NB: la somministrazione ed il dosaggio dei decottopirici puo variare tra un controllo e l'altro.


    In base a quanto citato nei risultati ottenuti dalla ricerche scientifiche della Tisanoreica, questo trattamento puo essere utile nella cura dell'obesita, della sindrome dell'ovaio policistico e della sindrome metabolica.
    La dieta Tisanoreica si occupa anche del mantenimento del peso raggiunto attraverso l'attuazione di due percorsi alimentari: menu Tisanoreica Vita (anche utilizzati per un calo ponderale graduale) e menu Post-Tisanoreica (schema alimentare ipocalorico bilanciato con integrazione fondamentale degli estratti decottopirici).

    Commento tecnico sulla dieta tisanoreica


    Ci troviamo di fronte all'ennesimo regime ipocalorico, iperproteico e chetogenico, ma con una differenza essenziale: in questo caso, la fonte di guadagno aziendale non e rappresentata dal trattamento dietetico, bensi dalla vendita dei prodotti Tisanoreici.
    A parer mio, la strategia della dieta Tisanoreica fa fegato. Basti sapere che i chetoni, pur essendo smaltiti in piccola quantita dal sistema nervoso centrale (SNC), sono responsabili di sofferenza epatica, sofferenza renale e sofferenza nervosa (dalla quale si ottiene l'effetto anoressizzante o perdita di appetito); ovviamente, non sono trascurabili nemmeno la disidratazione, l'alitosi (alito acetonemico), la ridotta prestazione motoria ed il peggioramento delle capacita cognitive indotte dall'ipoglicemia, nonche dall'intossicazione nervosa centrale. Per quanto la dieta Tisanoreica debba essere somministrata previa consultazione e certificazione medica (che ha la funzione di una vera e propria deliberatoria nei confronti del metodo dieta Tisanoreica), il rischio d'insorgenza di effetti collaterali e comunque elevato.
    La dieta Tisanoreica e stata concepita appositamente per sfruttare la smania collettiva di perdere peso: fino a 8 kg in 40 giorni, mentre al contrario, per garantire il perfetto mantenimento dello stato di salute, le linee guida per una sana e corretta alimentazione (supportate dall'etica professionale dei tecnici piu seri) suggeriscono di NON perdere oltre i 3 kg ogni 30 giorni (fatta eccezione per i casi clinici dei grandi obesi). Per non parlare dell'effetto terribilmente diseducativo che un sistema simile potrebbe avere sulla popolazione ed in particolar modo su chi, a causa dell'insoddisfazione corporea, gia si predispone ai disturbi del comportamento alimentare; un disastro.
    Proseguendo nella valutazione del metodo della dieta Tisanoreica, verrebbe spontaneo chiedersi se tutti i principi attivi erboristici siano indispensabili o anche semplicemente utili al trattamento. Personalmente, confesso un certo scetticismo in merito alla reale esistenza di effetti depurativi ed ormoregolatori... ma soprattutto:
    in base a quali criteri diagnostici vengono cambiati i dosaggi erboristici tra un controllo e l'altro? Probabilmente solo i tecnici della dieta Tisanoreica saprebbero rispondere in maniera convincente.
    In ultimo, ma non meno importante, un quesito che mi sono posto gia dalla prima lettura del protocollo della Dieta Tisanoreica:
    in che modo questa strategia alimentare potrebbe favorire il trattamento dell'ovaio policistico?
    Una scoperta simile ha una valenza scientifica piuttosto importante ed il sito internet specifico della dieta Tisanoreica offre una vasta gamma di ricerche svolte

    • Casistica Metodo Tisanoreica inerente al protocollo base, medio e urto
    • Valutazione degli effetti di un integratore alimentare su autostima, efficienza fisica e infezioni
    • Fitoestratto per il monitoraggio della colesterolemia
    • Fitoestratto per il trattamento della stipsi
    • Dieta chetogenica con supplementazione di fitoestratti per il trattamento del diabete di tipo 2
    • Dieta chetogenica con integrazione di fitoestratti per la riduzione del stress ossidativo
    • Confronto tra dieta mediterranea, zona e tisanoreica su funzionalita epatica e renale ed assetto lipidico
    • Valutazione preliminare dell'efficacia di un fitoestratto sulla funzionalita respiratoria
    • Fitoestratti e Riduzione Ponderale
    • Effect of ketogenic diet on explosive strength performance in elite artistic gymnasts
    • Effect of ketogenic mediterranean diet with phytoextracts and low carbohydrates/high-protein meals on weight, cardiovascular risk factors, body composition and diet compliance in italian council employees.

    Tuttavia, per giustificare una terapia alimentare che potrebbe migliorare la patologia endocrina piu diffusa nel gentil sesso (10% delle donne fertili!) sono necessarie evidenze scientifiche un tantino piu accurate. Sostenere che l'ovaio policistico e riscontrabile in maggior misura nelle femmine con disordini metabolici NON significa che la dieta Tisanoreica, che in quanto dieta favorisce il ripristino di certi valori dislipidemia e della sindrome metabolica in genere. Non se ne esclude la possibilita, ma sono necessari ulteriori approfondimenti sull'applicazione nel lungo termine della Tisanoreica in un vasto campione di donne affette da ovaio policistico; per il momento si tratta solo di una forzatura o di una distorsione in campo scientifico.