Dieta e stile di vita A quali Professionisti affidare la Propria Salute


L'esigenza collettiva di rientrare in determinati schemi e la tendenza altrettanto diffusa ad emulare gli stereotipi di bellezza-magrezza proposti (ed imposti) dai media, hanno fatto si che il termine dieta, dal greco diaita (= regime, stile, tenore di vita) quale indicatore di alimentazione corretta, sana ed equilibrata, divenisse definitivamente sinonimo di attivita motoria (auspicabile)

  • Correggendo e riorganizzando le diete di questi soggetti
  • In teoria, il ragionamento non fa una grinza, ma in pratica tutto questo accade solo in parte e la discrepanza tra il risultato previsto e quello consunto e causata da:

    1. Abilitazione allo svolgimento professionale di figure quantomeno bislacche in entrambi gli ambiti sopra citati
    2. Eterogeneita nella formazione professionale dei tecnici/dottori sul campo nazionale

    A questo punto, la domanda sorge spontanea: cosa c'entra la cattiva gestione/formazione dei professionisti con l'equivoco tra dieta e dimagrimento o calo ponderale? Semplice!


    COMBATTERE IL SOVRAPPESO ATTRAVERSO LA CORREZIONE DELLA DIETA E DELLO STILE DI VITA E' FONDAMENTALE NELLA PREVENZIONE DELLE COMPLICANZE METABOLICHE ED ARTICOLARI E NEL MIGLIORAMENTO DELLO STATO DI SALUTE COLLETTIVO... MA E' ALTRETTANTO VERO CHE L'ESERCIZIO SCORRETTO DI QUESTE PROFESSIONI, CARATTERIZZATO DALL'APPLICAZIONE DI PRINCIPI NON SALUTISTICI ED ADDIRITTURA NOCIVI PER I SOGGETTI, PUO' COMPORTARE:

    • L'ESITO FALLIMENTARE DELLA TERAPIA STESSA E CONSEGUENTE RECUPERO DELLO STATO PATOLOGICO INIZILE FAVORENDONE LA CRONICIZZAZIONE
    • SIGNIFICATIVO DISAGIO EMOTIVO/DEMOTIVAZIONE CHE INCIDE NEGATIVAMENTE SULLA COMPLIANCE ALLE TERAPIE SUCCESSIVE
    • NEI PAZIENTI, TENDENZA ALLA COGNIZIONE DI PRECONCETTI INFONDATI E SPESSO CONTROPRODUCENTI
    • EVENTUALI EFFETTI COLLATERALI/INDESIDERATI LEGATI ALLO SVOLGIMENTO DELLA TERAPIA SCORRETTA.

    Quindi:
    Dieta + stile di vita = buona salute

    Patologia + terapia corretta = miglioramento della salute


    Ma anche...
    Patologia + terapia scorretta = peggioramento della salute!


    In attesa che la situazione giuridica migliori e prima di affidarsi a qualsiasi tecnico/dottore, si consiglia ai gentili lettori di accertarsi che egli disponga di una LAUREA ABILITANTE ed ATTINENTE:


    Personalmente (opinione personale/professionale) CONSIGLIO:

    • Per la terapia motoria: LAUREATO IN riabilitazione motoria: FISIATRA o LAUREATO IN FISIOTERAPIA
    • Per la cura delle patologie che interessano l'alimentazione e la DIETOLOGO o NUTRIZIONISTA SPECIALIZZATO o DIETISTA (MEDIANTE PRESCRIZIONE MEDICA).